Sistema bancario e finanziario

 

La prima "Relazione consuntiva sull'attività e sull'andamento del sistema finanziario" sammarinese è stata presentata in Consiglio Grande e Generale solo nel dicembre 2006. Il documento, redatto dalla Banca Centrale della Repubblica di San Marino, organo di controllo e vigilanza delle casseforti del Titano, offre una chiara fotografia del sistema finanziario sammarinese: alla fine del 2005 sono 42 le Società Finanziarie e Fiduciarie presenti sul territorio, 12 gli Istituti di Credito, per un numero di filiali superiore a 50 e in progressivo aumento.

In pratica, San Marino possiede una banca ogni 600 abitanti (e straccia così il record italiano della vicina Rimini che si deve accontentare di uno sportello ogni 1000 abitanti). La raccolta complessiva del sistema bancario sammarinese nel corso del 2005 è stata di 11,7 miliardi di euro (6 miliardi quella diretta, 5,7 quella indiretta). Infine, i dati relativi all'occupazione, indicano che il settore bancario rappresenta ad oggi uno dei più promettenti sbocchi professionali: solo nel biennio 2004-2005 ci sono state ben 517 nuove assunzioni, per una crescita del numero dei dipendenti dell'11%.

Origini
Il Titano ha la sua prima banca nel 1880, quando la Sums - Società Unione e Mutuo Soccorso - istituisce la Cassa di Risparmio di San Marino che, ad oggi, con le sue 16 agenzie, rappresenta il principale Istituto di Credito biancoazzurro. La "Carisp" nasce come istituto senza scopo di lucro: nel suo regolamento del 1882 era infatti dichiarato il nobile intento di "promuovere nella classe operaia lo spirito di economia e di previdenza e soccorrerla nelle varie ristrettezza della vita". Solo nel 1920 vengono fondati altri due Istituti di Credito sammarinesi: la Banca Agricola Commerciale della Repubblica di San Marino e la Cassa Rurale Depositi e Prestiti di Faetano (dal 2001, Banca di San Marino Spa). La "Bac" è il primo caso di Istituto di Credito sammarinese nato a fini speculativi, mentre la Banca di San Marino, come la Carisp, è, in origine, un ente "no profit" di ispirazione cristiana. Tanto più che tra i soci fondatori della cooperativa "Bsm" ci sono contadini, falegnami e persino sacerdoti.

Oggi
Le quattro banche definite "storiche" sono le istituzioni più antiche e rappresentative della realtà finanziaria sammarinese. Cassa di Risparmio, Banca di San Marino, Banca Agricola Commerciale e Credito Industriale Sammarinese detengono non a caso, con lo Stato, quote della Banca Centrale, organo di vigilanza del sistema. Dal 1999 sono stati riconosciuti altri otto Istituti di Credito che completano la rosa delle dodici banche attive sul territorio. Qui l'elenco completo delle "casseforti" del Titano (aggiornato al 2006):

Le "storiche"
Banca Agricola Commerciale della Repubblica di San Marino
Attiva dal 1920, oggi ha 10 filiali.
Presidente: Luigi Lonfernini; Direttore Generale: Pier Paolo Fabbri
Sede centrale: Piazza Marino Tini, 26 - 47891 Dogana
Tel. 0549-871111
www.bac.sm

Banca di San Marino
Attiva dal 1920 come Cassa Rurale Depositi e Prestiti Faetano, nel 2001 ha assunto il nuovo nome. Oggi ha 10 agenzie.
Presidente: Fausto Mularoni; Direttore Generale: Vincenzo Tagliaferro
Sede Centrale: Strada della Croce 39 - 47896 Faetano
Tel. 0549-873411
www.bsm.sm

Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino
Fondata nel 1880, oggi ha 16 filiali.
Presidente: Leone Sibani; Direttore Generale: Luca Simoni
Sede centrale: Piazzetta del Titano, 2 - 47890 San Marino Città
Tel. 0549-872366
www.carisp.sm

Credito Industriale Sammarinese S.p.A.
Riconosciuta nel 1980, oggi ha 3 filiali.
Presidente: Franco Capicchioni; Direttore Generale: Arnaldo Antonini
Sede Centrale: Piazza Giovanni Bertoldi, 8 - 47899 Serravalle
Tel. 0549-8740 (Centralino)
www.cis.sm

Istituti di credito autorizzati dal 1999 in poi:
S.M. International Bank (ex Banca del Titano Spa)
Riconosciuta giuridicamente il 26 aprile 1999.
Presidente: Franco Iachini; Direttore Generale: Roberto Pietropaoli
Sede centrale: Via Alfonso Giangi, 16 - 47891 Dogana
Tel. 0549-970838

Istituto Bancario Sammarinese Spa
Riconosciuta dal 22 marzo 2000, oggi ha 7 filiali.
Presidente: Fabio Albertazzi; Direttore Generale: Gabriele Monti
Sede Centrale: Via Tre Settembre, 99 c/o Admiral Point Center - 47891 Dogana
Tel. 0549-872011
www.ibs.sm

Banca Commerciale Sammarinese Spa
Riconosciuta il 27 marzo 2000, oggi ha 2 filiali.
Presidente: Emilio Della Balda; Direttore Generale: Leo Marino Stacchini
Sede Centrale: Via Cinque Febbraio, 17 - 47895 Domagnano
Tel. 0549-904280
www.bcs.sm

Euro Commercial Bank Spa
Riconosciuta il 27 marzo 2000, oggi ha 2 filiali.
Presidente: Carlo Pagani; Direttore Generale: Giuseppe Guidi
Sede Centrale: Strada dei Censiti, 21 (Rovereta) - 47899 Falciano
Tel. 0549-943711
www.ecb.sm

Banca Partner Spa
Riconosciuta il 3 maggio 2002.
Presidente: Aldo Loperfido; Direttore Generale: Daniele Guidi
Sede Centrale: Via Tre settembre, 99 - 47891 Dogana
Tel. 0549-943111
www.bancapartner.sm

Banca Sammarinese di Investimento Spa
Riconosciuta il 29 maggio 2002.
Presidente Cda: Enzo Donald Mularoni; Direttore Generale: Antonio Perini
Sede Centrale: Via Consiglio dei Sessanta, 99 - 47891 Dogana
Tel. 0549-888801
www.bsi.sm

Asset Banca Spa
Riconosciuta il 6 agosto 2003, oggi ha 2 filiali.
Presidente: Stefano Ercolani; Direttore Generale: Barbara Tabarrini
Sede Centrale: Via Tre Settembre, 210 - 47891 Dogana
Tel. 0549-943611
www.ab.sm

Credito Sammarinese Spa
Riconosciuta il 20 agosto 2003, oggi ha due filiali.
Presidente: Lucio Amati; Vice Presidente: Massimiliano Moscardi
Sede Centrale: Via 25 Marzo, 71 - 47895 Domagnano
Tel. 0549-989411
www.creditosammarinese.sm