Festival Internazionale di Teatro Calanchi

Al via la sesta edizione del Festival Calanchi di San Marino: dal 3 al 12 ottobre, si incrociano sul Titano generi teatrali e paesi del mondo, in un festival che vuole essere momento internazionale di confronto e insieme ricerca e sperimentazione teatrale.

Da venerdì 3 ottobre a domenica 12, il teatro Scalpello di Fiorentino vedrà esibirsi compagnie teatrali provenienti da diversi paesi del mondo che propongono ogni sera un genere teatrale diverso.

Caratteristica specifica del Festival è proprio la diversità: generi teatrali diversi e diverse nazionalità.

Primo appuntamento venerdì 3 ottobre alle 21.15 con la commedia Shakspeariana “Sogno di una notte di mezza estate” della compagnia del Biribisso di san Marino. Domenica 5 ottobre, invece, alle 18.00, andrà in scena l’esilarante comicità di Gromig (Spagna) in “Màaagia“, lo spettacolo dove si ride dall’inizio alla fine in compagnia di eccentrico prestigiatore. Giovedì 9 ottobre alle ore 21.15, la compagnia italiana Teatrincorso presenterà “Dietro lo specchio- I believe in Perfection“, uno spettacolo che parla di anoressia e di speranze, amarezza, delusione, sentimenti, emozioni. Sabato 11 ottobre, è in scena “Piano Fortissimo/ Oxymoron“, dei Belgi Jordi L. Vidal e David Vossen. Si tratta di uno spettacolo di danza, improvvisazione, clown, per scoprire che perfino la danza applicata ai movimenti quotidiani può provocare emozioni. Domenica 12 ottobre alle 17, infine, chiuderà il Festival Calanchi uno spettacolo per bambini: “C’era una volta…Raperonzolo” della compagnia italiana Mininalto.

L’associazione Bradipoteatar fa della ricerca e della sperimentazione il suo obiettivo principale. Il lavoro che vi viene svolto, sia per quanto riguarda la recitazione che la regia, mira all’integrazione tra studio rigoroso e sentimenti, in una ricerca espressiva capace di spaziare dal teatro comico a quello politico, dalla danza alla prosa, dal teatri di ricerca agli spettacoli per bambini.

Il Festival Internazionale di Teatro Calanchi è organizzato dalla Compagnia Teatrale Bradipoteatar di San Marino con il Patrocinio della Segreteria di stato per la cultura e la collaborazione dell’U.A.S.C., con il contributo della Fondazione San Marino-Cassa di Risparmio- S.U.M.S.


  1. Se mi è concesso di fare un po’ di pubblicità , dirò che
    per chi ama la buona musica, si consiglia di andare sui siti Napster, Nokia Music Store, iTunes, SER, ONC, Real digitare Giulio Maggi “Musiche Senza parole” ed ascoltare un genere che va bene per tutte le età Salve a tutti e buon ascolto

INSERISCI UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>